06.68891162
info@c-partners.it

il contributo a fondo perduto previsto nel decreto rilancio è discriminatorio!

ROMA, 17/06/2020

GLI ESCLUSI DAL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PREVISTO NEL DECRETO RILANCIO

I grandi esclusi dai contributi a fondo perduto sono i professionisti, sia quelli ordinistici (avvocati, notai, commercialisti, ingegneri etc), sia quelli appartenenti alle professioni non regolamentate ed iscritti alla gestione separata dell’inps, sia i lavoratori dello spettacolo, in quanto destinatari del bonus di 600 euro per i mesi di marzo ed aprile ed ora anche maggio, in misura variabile con minimo 1000 euro, a determinate condizioni.

Però il cumulo col bonus dei 600 euro è consentito agli artigiani, commercianti e coltivatori diretti che invece potranno richiedere anche il contributo a fondo perduto.

Questa discriminazione è voluta oppure la maggioranza correggerà la norma in sede di conversione del decreto legge?